ADDIO A NEDJELJKO FABRIO

ADDIO A NEDJELJKO FABRIO

di Diego Zandel

Lo scorso sabato se n’è andato lo scrittore Nedjeljko Fabrio, uno dei maggiori autori croati contemporanei. Del suo libro “L’esercizio della vita“, tradotto da Silvio Ferrari e pubblicato dalla Oltre Edizioni nella collana di Narrativa straniera, il nostro Magazine ne ha parlato recentemente. Due parole in più per ricordare lo scrittore, la cui morte ha suscitato in Croazia la costernazione della Presidente Kolinda Grabar-Kitarovic e del primo ministro Andrej Plenković.

Nato a Spalato 81 anni fa, figlio di un croato e di una italiana, ha vissuto a Zagabria e a Fiume, che ha sempre considerato la sua città e sulla cui storia è incentrato, appunto, il suo romanzo “Esercizio di vita”. Fabrio parlava perfettamente l’italiano ed è stato traduttore in croato di molti classici italiani del 900.

Sua figlia stessa è docente di italianistica presso l’università di Zagabria. A lei e alla famiglia dello scrittore vanno le condoglianza mie personali e di tutta la redazione.

A COLLOQUIO CON JACOPO GIOMBOLINI

7 Agosto 2018

DUE MARINAI IN NAVIGAZIONE TRA MARI E LIBRI

7 Agosto 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *