La poesia, il sacro e il pâtinoire

In offerta!

16.00 11.56


Dallo smisurato serbatoio di ricerche e di riflessioni costituito dall’opera di Giorgio Barberi Squarotti, fondamentale per una conoscenza consapevole del nostro Novecento letterario, trae origine questo volume, che raccoglie sei saggi di Giorgio BArberi Squarotti: dedicati a Guido Gozzano (oggetto da decenni dei suoi studi) e a Cesare Pavese, due scrittori, piemontesi come lui, e a lui particolarmente congeniali

Casa Editrice : Oltre Edizioni

10 disponibili

COD: 9788895010687 Categorie: , ,

Description

Saggi su Gozzano e Pavese

Dallo smisurato serbatoio di ricerche e di riflessioni costituito dall’opera di Giorgio Barberi Squarotti, fondamentale per una conoscenza consapevole del nostro Novecento letterario, trae origine questo volume, che raccoglie sei saggi di Giorgio BArberi Squarotti: dedicati a Guido Gozzano (oggetto da decenni dei suoi studi) e a Cesare Pavese, due scrittori, piemontesi come lui, e a lui particolarmente congeniali, così come tra loro non immuni da forti punti di contatto, sinteticamente allusi proprio dai due termini “il sacro e il pâtinoire” che troviamo nel titolo del libro.
Ma letti i sei saggi, che affrontano ciascuno un tema specifico e originale, l’impressione che coglie il lettore è, oltre a quella ovvia dell’approfondimento degli autori trattati, di trovarsi nel mezzo di un complesso, articolato e seducente paesaggio letterario fitto di richiami e corrispondenze.
Forse è appunto questa la principale ragione della validità, dell’attualità e della piacevolezza dei saggi letterari di Giorgio Barberi Squarotti: la sua capacità di disegnare una vasta mappa nella quale i diversi punti, anche se apparentemente lontani, sono in realtà, più o meno sottilmente, tutti tra loro in contatto sì da costruire una trama avvincente (e per nulla segnata dalla saccenza accademica) che rende conto di quanto l’arte e, dunque, anche la letteratura, sia un continuo lavorio di dare e avere, di letture e modelli metabolizzati e fatti propri e anche, perché no, di allievi che superano i maestri così come di maestri che restano comunque inarrivabili. E in questo avvincente percorso, segnato quasi a ogni passo dal piacere della scoperta, Giorgio Barberi Squarotti conduce il lettore con mano sicura e accorta.
Quanto più ci inoltriamo nel nuovo secolo e ci rendiamo dolorosamente conto che la critica letteraria contemporanea manca ormai di solidi punti di riferimento e annaspa all’inseguimento di formulette che in nulla giovano ai lettori né agli stessi scrittori, tanto più ci accorgiamo quanto è stata e quanto è importante la lezione di uno studioso come Bàrberi Squarotti.

Dettagli del libro

Dimensions 13 × 20 cm
Numero di pagine

Copertina

Autore

Giorgo Bàrberi Squarotti

Editore

Gammarò edizioni

Series

2009

Recensioni

Recensioni

Non sono presenti recensioni

Diventa il primo a recensire “La poesia, il sacro e il pâtinoire”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *